I social media ispirano una serie tv: “Selfie”

I social media ispirano una serie tv: “Selfie”

SHARE
, / 1292 0

Autori e produttori televisivi lo hanno capito in fretta: l’utilizzo dei social media è una risorsa preziosa per accorciare le distanze tra spettatori e spettacolo televisivo. Che si tratti di una serie tv, di un talent show o di un reality, qualsiasi programma – o quasi – ha ora un hashtag deputato all’interazione e al coinvolgimento del pubblico.

Ogni interazione social su un dato programma è pubblicità gratuità, è passaparola, è tendenza. E gli spettatori son ben lieti di lasciarsi trascinare in trend simili, soprattutto se possono dare libero sfogo alla loro cattiveria o alle loro simpatie e passioni.

hashtag hell's kitchen

Un esempio per tutti: Sky lancia il programma Hell’s Kitchen e gli associa subito un hashtag per le interazioni del pubblico

 

Se il popolo degli spettatori tv è sempre più avvezzo all’utilizzo dei social come mezzo di interazione con un programma, perché allora non incentrare interamente un programma sul mondo dei social media? Effettivamente una serie tv sui social network mancava ed era solo questione di tempo prima che la lacuna venisse colmata.

Merito dell’emittente statunitense ABC, che ha prodotto e porterà sugli schermi la serie tv “Selfie“. Il nome è tutto un programma. “Selfie” racconta le vicissitudini di Eliza Dooley, una ragazza molto social – forse troppo social, che diventa suo malgrado protagonista di un video virale che le regala un’ingombrante popolarità. Tanto da aver bisogno dell’aiuto di un consulente che dia una sistematina alla sua immagine e reputazione in rete…

A vestire i panni della protagonista Eliza sarà l’attrice scozzese Karen Gillan, affiancata dal coprotagonista John Cho. Sarà un caso che sia stata scelta un’attrice già avvezza al mondo e al linguaggio dei social network? La Gillan, infatti, ha all’attivo un profilo Instagram e un profilo Twitter, e se il primo è seguito solo da 1264 persone, il secondo può vantare 484000 follower.

Altra curiosità: quali trovate escogiteranno i produttori della serie tv per coinvolgere gli spettatori e per incentivare le loro interazioni social? Si limiteranno al consueto hashtag o sapranno dettare nuove tendenze? La domanda non è banale, per una serie tv incentrata interamente sulle dinamiche dei social media e che si presume conosca bene la potenza contagiosa dell’interazione.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

PASSWORD RESET

LOG IN