La moda e i suoi canoni “troppo stretti”

La moda e i suoi canoni “troppo stretti”

SHARE
, / 1608 1

Qui nel Mammagallo blog, ci siamo già espressi più volte in difesa delle gambe delle donne così come sono nella realtà di tutti i giorni, a discapito dei tanti stereotipi che le vorrebbero magrissime e slanciatissime. E abbiamo già parlato di progetti e iniziative volti a scardinare gli stereotipi estetici veicolati dalla pubblicità e dalla moda, a favore di una accettazione del proprio corpo, imperfezioni incluse (per rinfrescarvi la memoria potete dare uno sguardo qui o qui).

Come accennavo, il mondo della pubblicità non è il solo a proporre modelli estetici distorti e distanti dalla realtà, fatta anche di morbide rotondità e pelle a buccia d’arancia. Anche la moda, da sempre, suggerisce canoni estetici che vanno al di là del semplice abbigliamento, canoni estetici che riguardano anche i corpi di uomini e donne.

Milan-Fashion-Week-2016

Milano Fashion Week 2016

Se pensate che oggi il mondo della moda abbia sviluppato maggiore sensibilità nei confronti di questo tema, be’ potreste rimanere un po’ delusi. Nel patinatissimo mondo della moda, la taglia 40 è considerata ancora una taglia grande e la maggior parte delle recenti campagne ha mostrato in passerella o sulle riviste modelle di taglia inferiore. Secondo una ricerca del The Fashion Spot – portale inglese dedicato al mondo della moda e delle tendenze – solo l’1,4% delle modelle che hanno posato o sfilato per le collezioni primavera-estate 2016 supera la taglia 40.

skinny model

The Fashion Spot ha preso in esame 460 campagne pubblicitarie di moda, che hanno coinvolto 422 indossatrici: solo sei di queste hanno una taglia superiore alla 40. Eppure qualcosa mi dice che se cercassimo tra le donne che affollano camerini e negozi di abbigliamento, il trend si invertirebbe drasticamente: quante di loro avranno una taglia inferiore alla 40?

Siamo arrivati al punto che le taglie proposte non si adattano nemmeno ai corpi delle supermodelle. Al loro posto, di questo passo dovremo utilizzare delle bambine ossute e senza seno né anche, affinché quelle taglie vi si possano adattare.

Alexandra Shulman, editore dell’edizione britannica di Vogue

Gli stereotipi presi in esame dalla ricerca di The Fashion Spot non sono solo quelli delle forme. Secondo la ricerca condotta, i modelli di bellezza su cui si sono accesi i riflettori in questi ultimi mesi sono decisamente mono-tono: quasi l’80% delle modelle sono bianche, l’8,29% sono nere, il 4,03% sono asiatiche e il 3,79% sono latine.

moda - trend estetici e tratti razziali

fonte: The Fashion Spot

La modella nera Leomie Anderson ha inoltre puntato il dito contro un sistema-moda che è spesso impreparato di fronte alle esigenze e alle necessità della pelle scura. Secondo la modella inglese, molti make-up artist non sono preparati per lavorare sul suo tipo di pelle. Il risultato? Spesso Leomie arriva sul set con i propri cosmetici e si trucca da sola: lei sì che sa come trattare la pelle scura.

Gli stereotipi della moda non risparmiano nemmeno gli uomini. Quanti modelli con la pancetta avete visto sfilare negli ultimi tempi?
A questo proposito, segnalo la campagna dell’American Eagle che ha affidato la promozione della sua collezione di intimo maschile a quattro modelli non convenzionali. “Il tuo autentico io è bello”, cita il pay-off della campagna promozionale che mette in mostra un modello professionista a fianco di tre ragazzi della porta accanto.

Sempre l’American Eagle ha lanciato la collezione Aerie Real, per la cui promozione sono state scelte modelle professioniste di taglia grande, la cui bellezza si avvicina di più all’aspetto delle donne comuni, quelle che siamo abituati ad avere accanto, amiche-colleghe-sorelle che in una taglia 36 non ci stanno proprio.

aerie real

Il nostro autentico io è bello: forse dovremmo ripetere questa frase come un mantra, ogni mattina, appena svegli. Per ricordarci che andiamo benissimo così, con un po’ di pancetta e i nostri jeans di taglia larga. E quando guardiamo una sfilata in tv o mentre sfogliamo una rivista di moda, dovremmo tenere bene a mente che gli stereotipi di quel mondo, in fondo, sono una finzione, fanno parte di un grande show mediatico. E che la vita è un’altra cosa.

One Comment

  • […] Perché ne parliamo? Ne parliamo perché la scelta di Naja non è così scontata, se si considera che il mercato della moda non è molto inclusivo, quando si parla di diversità estetiche. Una recente ricerca ha dimostrato che nell’ultimo anno quasi l’80% delle modelle che hanno calcato le passerelle sono bianche. Solo l’8,29% sono nere e le latine non arrivano nemmeno al 4% (ne abbiamo parlato anche qui). […]

Lascia un commento

Your email address will not be published.

PASSWORD RESET

LOG IN



nike sneakers e scarpe sportive online Nuovi Jordans Outlet Online Nike Air Max Outlet Online Nike Free Outlet Online