I misteri del crowdfunding

I misteri del crowdfunding

SHARE
, / 1821 0

Tempo fa mi hanno chiesto una opinione sul crowdfunding: tutti ne parlano, ma funziona veramente? Ci ho pensato qualche minuto, ma poi ho confermato la prima risposta istintiva che mi è venuta in mente: no. Ma non l’ho detto con saccenza o presunzione di sapere tutto di quei meccanismi, ci sono sempre le eccezioni, è che non ho avuto mai conferme del contrario, a parte rari casi.

crowdfunding-1

photo credit: http://crowdfunding-italia.com/

Si chiama Crowdfunding quella procedura di finanziamento collettivo di progetti di privati o organizzazioni. Ha trovato la sua fortuna sul web grazie a siti come Kickstarter, Eppela, solo per citarne alcuni, che permettono di rendere pubblici i propri progetti e sperare che anche il web ci creda quanto te e ne finanzi la realizzazione.

kickstarter

Solitamente si offrono in cambio vantaggi, più o meno tangibili, per tutti i realizzatori, ma la cosa non è obbligatoria, a vincere sono le idee originali. Sarà proprio vero? Qual è il segreto di un crowdfunding vincente? Un passaparola massiccio sui social network? Sui giornali? La potenza creativa del progetto? Il caso? La fortuna? Un grande investitore che si palesa all’improvviso? 

Il crowdfunding ha trovato successo in ambito cinematografico con un paio di produzioni americane che sono riuscite a vedere la luce grazie al contributo dei fan. E’ il caso di Veronica Mars, serie tv americana interrotta bruscamente nel 2007 per la quale, con un crowdfunding, è stato  realizzato un film che però non ha entusiasmato molto. Eppure il Kickstarter di Veronica Mars è stato il progetto arrivato più velocemente non solo al milione di dollari, ma anche ai due milioni nonché il finanziamento pubblico con più sostenitori nella storia di Kickstarter.

VeronicaMars

Anche Zach Braff, storico attore di Scrubs, ha usufruito del finanziamento dei fan per realizzare un film veramente indipendente, Wish i was here. Grosso successo della campagna su Kickstarter e film finalmente completo che però, ahinoi, non ha ancora trovato una distribuzione in Italia. Qui su Arsenale Creativo trovate tutti i dettagli della storia raccontati da Marta Pizzolato.

Wish_I_Was_Here_Cover-5004.png

E venendo al cinema nostrano un bell’esempio di crowdfunding è una notizia recentissima, cioè il restauro de ‘L’udienza’ di Marco Ferreri proprio grazie a donazioni per 41.000 euro.

Chissà chi è il crowdfunder perfetto. Ho provato a generalizzare ipotizzando due categorie: i navigatori del web che si imbattono in progetti creativi e se ne innamorano e i parenti. 

Ma poi ecco il caso più unico che raro, un perfetto sconosciuto di nome Zack Brown chiede un finanziamento per realizzare una insalata di patate e raccoglie 50.000 dollari grazie al tam tam tra web magazine e social network. CINQUANTAMILA DOLLARI.

Schermata 2014-07-16 alle 19.20.41

Tutti si sono interrogati sul perché si sia innescata questa follia collettiva, perché tutti questi soldi per una potato salad? Sarà forse il gusto per il grottesco che permea l’intero web? E subito le grandi testate, come la versione americana dell’Huffington post, si sono prodigati a spiegare che no, il crowdfunding non è una pagliacciata e che si, ci sono cose importanti alle quali partecipare. Qui la loro selezione, tra romanzi autobiografici di viaggi a app per organizzare i propri obiettivi nella vita, lavorativi e non.

Ma la speranza, come dice il vecchio detto, è sempre l’ultima a morire e in un mare di progetti grotteschi, strambi o di poco successo spunta sempre il caso più unico che raro, la possibilità concreta di cambiare il futuro con pochi spiccioli per ciascuno. Questo è The Ocean Clean Up, il progetto di un 18enne per risolvere il problema dell’inquinamento causato dai rifiuti di plastica nei mari.

130716-the-ocean-cleanup-1

L’obiettivo è raccogliere 2 milioni di dollari per mettere in pratica questo metodo non invasivo di pulizia e siamo già oltre il milione di dollari. E’ vero, il gusto per il grottesco sarà sempre un carattere distintivo del web, ma ogni tanto si vede un po’ di luce.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

PASSWORD RESET

LOG IN



nike sneakers e scarpe sportive online Nuovi Jordans Outlet Online Nike Air Max Outlet Online Nike Free Outlet Online