L’influencer che vorrei

L’influencer che vorrei

SHARE
, / 2363 0

Mi pongo sempre la stessa domanda da tempo: ma quanto ha beneficiato il mondo della moda dell’avvento delle fashion blogger? Quanto conviene ad un brand che una brava e professionale fashion blogger indossi un suo capo in un post piuttosto che creare una ennesima campagna tradizionale di advertising?

Probabilmente il vedere un particolare capo indossato dalla blogger induce “più bisogno” della classica pubblicità col vip di turno; il vip è irraggiungibile, ma la fashion blogger, tranne rari casi, è una di noi, una ragazza che ha avuto fortuna, qualcuno che ha capito come funzionano i meccanismi del web, ha un buon istinto per il personal branding e sa farlo fruttare. Potenzialmente saremmo tutte fashion blogger. Certo, spesso i brand cercano solo i numeri, ma magari con la finzione più sottile, più subdola, più markettara di cui abbiamo parlato non molto tempo fa il successo sarebbe assicurato.

Quando ci sono di mezzo gli influencer si parla di Influencer marketing, l’intersezione tra social media e digital pr, così come da definizione di Marketing Land. Come trovare questi influencer? Con Klout per esempio, ma anche misurandone, più banalmente, l’interazione sui social, il numero di follower sulle varie piattaforme social e poi, eventualmente, valutando i contenuti proposti, perché la lingua italiana corretta, si sa, non è poi così scontata.

Ma se nella teoria le tipologie di influencer individuabili sono almeno 3, tra coloro che raccomandano apertamente un brand, quelli che sono semplici utilizzatori silenti e i brand ambassador veri e propri, nella pratica tutti possono essere influencer nel loro piccolo, è solo che le aziende non lo sanno ancora.

Anzi, vi dirò di più: rimaniamo in tema fashion e sogniamo insieme un mondo in cui lasciamo sopravvivere tutte le influencer, brave o cialtrone che siano, ma nel quale si sviluppa anche una nuova corrente, più genuina ed efficace: vorrei influencer più inconsapevoli, ma ugualmente potenti. Un esempio? Fashiongrandpas, anziani e distinti signori testimonial di una moda semplice, ma di grande fascino.

Gli influencer over 60: fashion grandpas Gli influencer over 60: fashion grandpas Gli influencer over 60: fashion grandpas Gli influencer over 60: fashion grandpas

I nonni fashion diventano protagonisti di un account Instagram che silente ne raccoglie le fotografie: stile da vendere, in barba a tutti i fashion blogger più in voga, meno manie di protagonismo, più sperimentazione, più moda.

Gli influencer over 60: fashion grandpas Gli influencer over 60: fashion grandpas Gli influencer over 60: fashion grandpas

Lo street style over 60 come nuova frontiera del fashion blog e il web sarebbe un posto ancora migliore.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

PASSWORD RESET

LOG IN



nike sneakers e scarpe sportive online Nuovi Jordans Outlet Online Nike Air Max Outlet Online Nike Free Outlet Online