Leggere non è fuori moda

Leggere non è fuori moda

SHARE
, / 1100 0

Oggi ritorno a parlare di libri e di lettura, dopo il post di alcune settimane fa dedicato al club del libro femminista ideato da Emma Watson. Ritorno a parlare di lettura, sull’onda di una buona notizia: leggere non è fuori moda. Si legge ancora e si legge ancora tanto, con sollievo (almeno momentaneo) del mondo editoriale.

Certo i modi e le forme di lettura sono forse cambiati e il mondo dell’editoria ha subito, nel corso degli anni, tantissimi cambiamenti. E anche qualche calo di vendita, se è vero che il mercato del libro negli ultimi anni è spesso stato sofferente. Eppure l’Associazione Italiana Editori ha annunciato che nel 2015 le vendite dei libri sono tornate a crescere e che in Italia il mercato del libro ha chiuso con un bilancio positivo. Segni di ripresa: gli italiani leggono ancora. E non solo ebook.

quote1

Anche il cartaceo ha ottenuto risultati di vendita soddisfacenti, a dimostrazione che il digitale è ancora lontano dalla possibilità di smantellare completamente carta e inchiostro. La de-materializzazione del libro non è un destino segnato, così come non è affatto scontato il tramonto delle librerie a favore degli e-commerce.  Certo, un colosso come Amazon ha decisamente ridefinito il mercato del libro in tutto il mondo, ma la situazione è in continua evoluzione. Da un lato, ad esempio, si registra negli USA e in Europa l’apertura di tantissime piccole librerie; dall’altro dovrebbe far riflettere la scelta della stessa Amazon, che a Seattle ha aperto la sua prima libreria fisica.

amazonbooksstore

Per chi vuole leggere non c’è che l’imbarazzo della scelta: tra cartacei ed e-book, tra store online e librerie indipendenti abbiamo oggi accesso a migliaia di titoli e proposte.

E se quello della letteratura vi sembra un dedalo senza uscita, se proprio non riuscite a scegliere e a districarvi nella marea di possibilità letterarie, ecco un aiutino. Potreste farvi suggerire un libro da leggere da Gioia e Valentina, due Personal Book Shopper.

Personal Book Shopper è il titolo della rubrica radiofonica che le due ragazze hanno ideato per la radio universitaria di Padova, RadioBue. Ed è anche il nome di un sito internet ricco di suggerimenti di lettura, notizie e curiosità dal mondo dei libri e dell’editoria. Su Personal Book Shopper è possibile affidarsi ai consigli di Gioia e Valentina, che partendo dal nostro stato d’animo e magari dai nostri gusti sapranno proporci una nuova lettura, un nuovo tesoro da collezionare sugli scaffali delle nostre librerie. Lo staff di Personal Book Shopper sta lavorando anche ad una app che sarà disponibile prossimamente online; intanto chiunque voglia incontrare di persona Gioia e Vale può fare un salto, domenica 14 febbraio, alla Kasa dei libri di Milano, per un San Valentino alternativo all’insegna dei libri e di nuove amicizie.

Gioia e Vale

Gioia e Valentina, le Personal Book Shopper

Ancora una segnalazione: se siete accaniti lettori con un frizzante spirito ludico, potreste mettervi in gioco nella prima edizione dell’Italian Book Challenge, il campionato italiano dei lettori indipendenti. L’obiettivo è quello di leggere 50 libri in un anno, come si evince nel comunicato stampa degli ideatori dell’iniziativa. Ci saranno tanti vincitori locali, ma un solo vincitore nazionale che riceverà in premio un libro da ogni libreria indipendente partecipante al progetto: “Al vincitore verrà chiesto di compilare una lista di libri desiderati che i librai esaudiranno“.
Per il regolamento completo dell’iniziativa ed ogni ulteriore informazione, visitare la pagina Facebook Italian Book Challenge.

quote2

La lettura è (ancora) viva, lunga vita alla lettura!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

PASSWORD RESET

LOG IN



nike sneakers e scarpe sportive online Nuovi Jordans Outlet Online Nike Air Max Outlet Online Nike Free Outlet Online