Cara Kate Winslet, chiariamoci

Cara Kate Winslet, chiariamoci

SHARE
, / 1079 0

La mattina del 28 ottobre 2015 Kate Winslet condivide una sua foto sul suo profilo Facebook. L’immagine la ritrae senza trucco, coi capelli raccolti, indossa una semplicissima maglia nera, una collana leggera e lo sfondo è anonimo e grigio.

Kate-Winslet-mammagallo

Come didascalia Kate scrive:

I know I am chubby,I have big feet, and have bad hair days.

When I grew up and even now sometimes, I hardly hear any positive reinforcement about body image from any female. I mostly hear negatives. But I know most of the negatives comes from the people who are busy rejoicing other people’ insults by liking demeaning post on Facebook when in reality they don’t even like themselves. Today, I want to put up a ZERO MAKEUP photo. I know I have wrinkles on my skin but today i want you to see beyond that. I want to embrace the real me and I want you to embrace who you are, the way you are, and love yourself just the way you are. Share the message everywhere and let it reach the haters and let them know that you don’t give a damn about the negatives and you chose not to be a victim to those bullies who make fun of others based on appearances, race, gender, etc.

And also share if you love yourself the way you are and don’t want to change anything about it. People should appreciate you, the real you.

In questa società non esiste il rinforzo positivo sull’immagine della donna e del suo corpo. Tendiamo, cioè, ad evidenziare con facilità i difetti, le cose che non vanno, piuttosto che vedere subito cosa c’è di bello nella fisicità, nel volto e nell’immagine di ognuna di noi. Lo faccio anche io. Ho detto e scritto milioni di volte “Ma come si trucca quella? Ma che si è messa addosso?” e me ne pento. Che mi passava per la testa? Chi se ne frega di come si vestono, si truccano le altre e chi se ne frega di chi me l’abbia detto in faccia o alle spalle, io sono questa qui e, tra alti e bassi, sono il risultato di una evoluzione che posso sempre cambiare quando voglio. E che sicuramente cambierà col tempo.

Il messaggio di Kate è importante:

Ho le rughe, in questa foto si vedono, ma andata oltre la loro presenza.

Avere le rughe è normale, naturale e non è un controsenso che sia io a scriverlo, io che su Cosebelle Magazine da 5 anni scrivo di beauty e cosmetica spiegando come rallentare l’invecchiamento. Una pelle sana invecchia con gentilezza e leggiadria. Ma se così non fosse, se le rughe d’espressione si presentano già a 30 anni pace, non fa nulla, trattandovi bene e avendo cura di voi nessuno ci baderà mai. La gente non vi guarda con la lente d’ingrandimento per scovare i difetti, lo fa sul web dove è tutto amplificato, anche il peggio delle persone. Va bene avere i capelli bianchi e provare a nasconderli con la tintura, è normale truccarsi, ma chissà perché, è meno normale accettarsi o peggio, si crede che accettazione voglia dire lasciarsi andare. No, io il rossetto lo metterò comunque e farò sempre ciò che mi fa stare bene.

Certo, Kate prende posizione anche perché è un volto L’Oreal, casa cosmetica con la quale ha pattuito un contratto milionario che non prevede photoshop e alterazioni di nessun genere sul suo volto. Ciao Photoshop, qui c’è bisogno di donne reali.

Kate-Winslet-4 Kate-Winslet-3

Cara Kate, però un appunto devo fartelo. Esordisci con un mesto

I know I am chubby,I have big feet, and have bad hair days.

quando quelli, in realtà, sono solo dettagli insignificanti della tua persona. Vogliamo davvero parlare di big feet? Io ho il 42 di piede e nessun brand super fashion farebbe mai scarpe così grandi per me, ma chi se ne importa? Non ho più 16 anni e il dramma adolescenziale addosso.

Kate non ci importa del chubby, dei big feet, dei bad hair, vedessi come sono i miei oggi dopo un maldestro tentativo di henné nero. Mi sembra che questo ricordare che abbiamo dei difetti sia l’ennesima dimostrazione che il pensiero che abbiamo di noi stesse, tutte, Kate Winslet inclusa, sarà sempre inevitabilmente condizionato da una idea di normalità e bellezza imposta chissà da chi, chissà quando.

E anche in un messaggio così sincero e positivo c’è ancora un retaggio di questo condizionamento. Non importa chi sei, ti faranno sempre sentire inappropriata in qualcosa. Ma non voglio più cadere in questa trappola e per quanto mi riguarda, cara Kate, tu sei proprio un incanto di donna.

Kate-Winslet

Lascia un commento

Your email address will not be published.

PASSWORD RESET

LOG IN



nike sneakers e scarpe sportive online Nuovi Jordans Outlet Online Nike Air Max Outlet Online Nike Free Outlet Online