Il lato bello degli insetti

Il lato bello degli insetti

SHARE
, / 760 0

Ho passato un po’ di tempo a leggere news sul virus Zika, di cui non si sa ancora molto e che pare si stia diffondendo in maniera un po’ più preoccupante del previsto. Il contagio del virus per noi umani può passare attraverso le zanzare Aedes aegypti, le stesse che trasmettono la febbre gialla, per intenderci. Queste bestioline vivono nelle zone a clima tropicale, quindi per il momento la parte paranoica di me non è ancora in allarme (ho letto tuttavia che delle zanzare molto simili alle Aedes aegypti, le Aedes albopictus, vivono anche in Nord America e in Europa Meridionale e sto cercando di cancellare dalla mente questo pensiero).

Avere simpatia per gli insetti è difficile, soprattutto quando si sente parlare delle malattie di cui possono essere portatori. Giacché il modo migliore per sconfiggere una repulsione è l’informazione, mi sono messo a fare qualche ricerca qua e là, nel tentativo di conoscere meglio l’universo-insetti e di esorcizzare il ribrezzo che esso può suscitare.

Inizialmente la ricerca non è proprio partita col piede giusto, visto che mi sono imbattuto in un articolo dedicato ai risultati ottenuti da uno studio statunitense, che ha cercato di contare le diverse specie di insetti che ospitiamo nelle nostre abitazioni. Ho così scoperto che, con buone probabilità, casa mia ospita circa 500 specie differenti di ragni e altre creaturine microscopiche. Lo studio è stato condotto dalla North Carolina State University, capeggiato dall’entomologo Matt Bertone. Il quale rassicura:

Questi animali vivono tra noi ma non sono pericolosi. Nemmeno li vediamo, se non andiamo a cercarli appositamente. Vivono insieme a noi in modo pacifico.

Sarà sicuramente vero, ma io sono disposto ad accettarli di buon grado a casa mia solo se sono magici, come gli insetti raffigurati dall’artista statunitense Robert S. Connett. Lui sì che, durante le mie ricerche online, è riuscito ad esorcizzare per un po’ la mia repulsione verso gli insetti: le creature raffigurate hanno poco di reale, sembrano più allegorie, simboli, amuleti dai colori sgargianti e dalle forme bizzarre. Da sempre affascinato dal mondo nascosto che vive sotto i nostri piedi e a pochi passi da noi, Robert S. Connett raffigura nelle sue opere quel mondo microscopico ma fittissimo che avrebbe così tanto da raccontarci, se solo avessimo le lenti giuste per esplorarlo. Ovviamente tra foglie e microrganismi, è anche un tripudio di insetti, raffigurati spesso con la minuzia certosina tipica delle illustrazioni dei libri di scienze o biologia.

Underworld

magicalmicroscopicpaintings

Flora_vs_Fauna

 

Mr Connett ha aperto le porte di un mondo per me ancora inedito, un mondo dove il connubio arte-insetti è vasto e solido. Non basterebbe certo questo post per citare tutti i fortunati esempi di opere d’arte ispirante al mondo strisciante degli insetti. Mi limito solo a citare un paio di esempi.

Uno, eclatante, è quello del celebre pittore olandese Vincent van Gogh, che da bambino pare fosse solito collezionare coleotteri e che ha spesso riservato un posto, nelle sue opere, agli insetti. Un posto a volte piccolo e quasi impercettibile, altre volte di prim’ordine. Basti pensare a Farfalle, la serie di dipinti che il pittore ha realizzato negli anni 1889 / 1890.

Green Peacock Moth

Green Peacock Moth, 1889

Long Grass with Butterflies

Long Grass with Butterflies, 1890

Poppies and Butterflies

Poppies and Butterflies, 1890

Spostandoci dal mondo della pittura a quello della fotografia, facciamo anche un balzo avanti nel tempo, tornando così ai giorni nostri. Nel Giardino botanico di Tibiali (Indonesia), il fotografo Roni Hendrawan ha immortalato alcuni insetti in una serie di fotografie che portano il nostro sguardo vicino, ma molto vicino, a questi animali che a stento riusciamo a scorgere nella vita di tutti i giorni. Appassionato di macro-fotografia,  Roni Hendrawan ha utilizzato per i suoi scatti delle lenti di ingrandimento, che ci permettono di scorgere dettagli bellissimi, geometrie affascinanti e, a modo loro, seducenti.

Roni Hendrawan

Roni Hendrawan

Roni Hendrawan photo

Roni Hendrawan photo

Se il mondo degli insetti vi ha conquistato e volete averne di più, se volete scoprire i tanti progetti fotografici e artistici che da questo mondo hanno preso le mosse, vi basterà fare qualche ricerca in Rete: ce n’è per tutti i gusti.

Adesso che il lato bello degli insetti ha assopito un po’ le mie paure, sento di aver trovato il coraggio per compiere un esperimento ardito: vado a caccia di minuscoli ragnetti nascosti sotto il letto e dietro i mobili. Se non dovessi fare ritorno, be’ sapete di chi può essere la colpa.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

PASSWORD RESET

LOG IN



nike sneakers e scarpe sportive online Nuovi Jordans Outlet Online Nike Air Max Outlet Online Nike Free Outlet Online