Il digitale ci rende pigri

Il digitale ci rende pigri

SHARE
, / 1099 0

Il paradosso è vecchio e non così angosciante come poteva sembrare una volta, ma è sempre un buono spunto di riflessione: questo inizio di anni 2000 sarà ricordato come l’epoca in cui si hanno in media 300 amici su Facebook, ma, spesso, non si ha nessuno con cui uscire e avere a che fare di persona. La lontananza per ragioni di lavoro, gli affetti che vivono in altre città, gli amici con impegni diversi, la voglia di stare a casa a vedere serie tv: sommate queste ragioni e vi ritroverete il ritratto perfetto dei millennial, la nuova generazione che è nata col web e ha conosciuto il mondo subito in doppia versione, digitale e analogica.

Millenials cover New York times

Io stessa, che millennial, ahimè, non sono, vivo questo disagio continuo: si parla, ci si racconta, ci si confronta e ci si vuol bene, ma se dovessi uscire stasera non avrei nessuno a cui chiederlo. Non mi deprime nemmeno più di tanto l’idea, un po’ perché sono vecchia, un po’ perché il web è una parte importante della mia vita quotidiana. Il virtuale fornisce possibilità che prima ci sognavamo solamente.

Millennials-smartphone-Mammagallo

Ma immaginiamo un giovane ventenne appena trasferitosi in una grande città, in quel caso qualche problema di socializzazione c’è. Gli allarmisti sul New York Times sostengono che i ventenni di oggi non sappiano crearsi nuove amicizie, dipendenti dal web come sono. Quale soluzione migliore di un sito web apposito per trovare nuovi amici? Un Tinder dell’amicizia, un motore di ricerca per animi forzatamente solitari, un nuovo modo di attirare attenzione sul web. Si chiama Go find friends ed è un paradosso: si cerca di spingere i millennial a fraternizzare dal vivo cercandosi sempre e comunque sul digitale. Per quanto se ne dica male il web rientra sempre nelle soluzioni. E no, non se ne può fare a meno.

go find friends website

Vi dirò, per me la situazione è molto meno tragica, io al web voglio bene e secondo me i millennial sono meno stupidi di quanto sembri. Non è mica così facile vivere la dicotomia digitale analogico, bisogna essere molto svegli.

La realtà, piuttosto, è che ora come ora, nel momento di gloria che vivono i social network e le startup, fa figo inventare l’acqua calda.

“Non riesci a fare amicizia? Toh! Un sito per cercare amici!”

“Non trovi l’amore? Sceglilo tra mille candidati vicini a te in questo momento”

“Non riesci a sentire gli amici di un tempo come volevi? Usa questo social network e scaricati 30 app ad esso collegate sul tuo costosissimo smartphone”

Questo è il prezzo da pagare nei tempi moderni che viviamo: si vuole digitalizzare tutto perché così diventa più semplice e pochi eletti possono così ricavare ampi margini di guadagno. Ma va bene così: io uso gli ebook, i servizi streaming, le chat invece delle classiche telefonate con gli amici, ma non diteci che non siamo più capaci di avere una vita sociale là fuori, la realtà è che siamo solo pigri.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

PASSWORD RESET

LOG IN



nike sneakers e scarpe sportive online Nuovi Jordans Outlet Online Nike Air Max Outlet Online Nike Free Outlet Online